Fotografia e scrittura tra realtà e finzione
Un testo pubblicato sul numero 37 (Giugno 2018) della rivista incroci, semestrale di letteratura e cultura, che tratta del concetto attuale di realismo in letteratura e in fotografia.

Estetica della fotografia. Da un peccato originale ai problemi dello stile
Un saggio pubblicato dalla rivista incroci, semestrale di letteratura e cultura, nel numero 33, del gennaio-giugno 2016. Un tentativo di delineare un sintetico percorso di definizione del concetto di estetica in fotografia.

Vere finzioni
Testo di presentazione dell’omonima mostra, di cui Pio Tarantini è stato curatore, tenuta presso la Galleria Spazio Ostrakon di Milano nel 2014.

Cartoline dal Mezzogiorno.
Persone e paesaggi tra storia e attualità nel Sud d’Italia

Un saggio pubblicato dalla rivista incroci, semestrale di letteratura e cultura, nel numero 22, del luglio-dicembre 2010. Una sintetica fenomenologia della rappresentazione del territorio meridionale, che evidenzia non l’aspetto più turistico-divulgativo, ma la parte di ricerca fotografica più attenta ai problemi del rinnovamento del linguaggio fotografico.

Nota su “Alle origini del fotografico”
In occasione della pubblicazione del volume di Roberto Signorini Alle origini del fotografico
Il testo è stato poi pubblicato nel 2008 dalla rivista on-line FOTOlogie (www.fotologie.it). 

Sul concetto di contemporaneo nell’arte
Testo pubblicato nel volume CONTEMPORANEO 99 definizioni, Ernesto Paleani editore, 2006.2008.
Un volume ideato da Bruno Marcucci e a cura dell’Associazione Contemporaneo di Cagli. È stato chiesto a 99 studiosi, artisti, e operatori vari una definizione di “contemporaneo”.

Fotografia e area metropolitana
Pubblicato nel catalogo della mostra Peripolis. (Vimercate, 2005) affronta il rapporto tra struttura, modificazioni dell’area metropolitana milanese e relativa rappresentazione fotografica.
AA. VV., Peripolis – Intorno alla metropoli, nella città diffusa, Milano 2005.

L’ambiguo linguaggio
In un volume denso di contributi dei più importanti studiosi e fotografi italiani attenti al paesaggio, il contributo di Tarantini evidenzia la complessità e ambiguità del linguaggio fotografico soprattutto in rapporto alla rappresentazione del paesaggio.
AA. VV. (a cura di Galbiati, Pozzi, Signorini),Fotografia e paesaggio  Milano 1996.

Frammenti (Quattro “prose poetiche”
Nel volume Pio Tarantini e il suo angelo, Milano 1995, testi tra la prosa e la poesia: Le pianteIl mareMilanoI fiori costituiscono i quattro capitoli sul filo del ricordo, tra esperienze personali ed eventi pubblici.

Lo sguardo (in)fedele
Una presentazione del lavoro fotografico di Margherita Del Piano su un sito di produzione del sale in Sardegna in una panoramica più vasta sullo stato delle cose nella fotografia di paesaggio italiana.       
AA. VV., La città del sale, Cagliari 1994.

Lo sguardo marginale 
La presentazione di una mostra collettiva e relativo catalogo dedicata alla città di Rozzano (Milano) tra analisi del paesaggio e reportage sociale.
AA. VV., Fototessere, ritratto di un territorio, Rozzano 1991.

Tra il passato e i pensieri
Il punto di vista dell’autore su alcuni problemi della fotografia e del suo ruolo sociale all’interno del più personale discorso sul suo lavoro fotografico Il passato e i pensieri, dedicato alla memoria, 
Pio Tarantini, Itinerari barocchi tra il passato e i pensieri, Brindisi 1989.